luglio 2018

Spazi urbani, Siracusa


Cariboni Group, in collaborazione con Citelum e EBF Costruzioni, ha contribuito alla trasformazione di Siracusa in una città intelligente.

Il progetto
Lo scopo principale è stato quello di creare una Smart City per il cuore del centro storico di Siracusa: l'Isola di Ortigia. Quattro sono stati gli obiettivi prefissati: efficienza energetica, valorizzazione del patrimonio storico della città, gestione dei punti luce e controllo da remoto e creazione di sistemi di trasmissione dati. Quest'ultimi sono stati rivolti ai cittadini, ai turisti e al comune, sfruttando le tecnologie Internet of Things (IoT), per offrire comunicazioni a banda larga e stretta, consentendo così diversi servizi come videosorveglianza, hot spot WiFi, informazioni turistiche, misurazione e rilevamento del dato.

L'isola di Ortigia

Già definita da Cicerone "la più grande e bella di tutte le città greche" e dichiarata nel 2005 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, Siracusa trova il suo nucleo fondativo nell'Isola di Ortigia, vero centro storico della città in cui si concentrano molti monumenti barocchi ed edifici storici.
Nel complesso il progetto ha previsto la sostituzione di circa 1.530 punti luce con lampade a LED ad alta efficienza energetica, gestiti e controllati da remoto.
Cariboni ha illuminato piazza Pancali, in cui spicca il tempio di Apollo e corso Matteotti che giunge in piazza Archimede.
Per l'illuminazione degli spazi urbani è stato proposto KALOS con tecnologia LED. Le cui caratteristiche tecniche sono coerenti al contesto ambientale di riferimento e la tecnologia LED ne ha migliorato la percezione grazie ai sistemi ottici opportunamente creati per i centri storici. Il prodotto a LED è stato fornito in versione TESTA PALO con ottica stradale "Front & Back" brevettata, in grado di generare un doppio solido fotometrico che assolve alla duplice funzione di illuminare da un lato la carreggiata e dal lato opposto una pista ciclabile o un’area pedonale. Questa soluzione offre la possibilità di sostituire i sistemi palo esistenti completi di due fonti luminose con un sistema palo corredato da un solo KALOS che assolve al doppio compito illuminotecnico garantendo così un notevole risparmio energetico e di costi di manutenzione.

I benefici

Oltre ad un risparmio energetico fino al 60% in distretti selezionati, vi è la possibilità per l'operatore di gestire da remoto i guasti, pianificare le routine di manutenzione e impostare modelli di illuminazione personalizzati per singoli distretti, strade e persino singole lampade, attivando / disattivando e attenuando le azioni in base a programmi preselezionati (ad esempio orari solari giornalieri, giorni della settimana, circostanze o eventi locali specifici, ecc.) o su richiesta (ad esempio in caso di emergenze o problemi di sicurezza pubblica).

Progetto: automation.com
Progetto
Citelum S.A., E.B.F. Costruzioni S.r.l.
Smart Lighting: Reverberi Enetec
Internet of Things: Paradox Engineering

Località
Ortigia (Siracusa), Italia

Prodotti
Kalos Testa Palo
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l’esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoAcconsento